Perché San Valentino si festeggia il 14 febbraio?

Ogni anno, il 14 febbraio, si festeggia San Valentino in molti paesi del mondo con grande entusiasmo e gioia. Un giorno speciale per molti dove si risalta l'importanza dell'amore e che, nonostante la credenza della sua origine commerciale, ha origini molto antiche che risalgono all'epoca romana, al III secolo d.C. e che è legato alla morte di Valentino, un sacerdote condannato per celebrare segretamente i matrimoni di giovani amanti.

Questa data ha adottato diversi nomi, San Valentino, il Giorno degli Innamorati, il Giorno dell'Amore e dell'Amicizia…ma qual è l'origine di questa particolare celebrazione?

Questa festa, assimilata dalla Chiesa cattolica, risale al terzo secolo d.C. quando a Roma, un prete chiamato Valentino, si oppose all'ordine dell'imperatore Claudio II che decise di proibire la celebrazione di matrimoni per i giovani, considerando che gli scapoli senza famiglia erano soldati migliori, poiché avevano meno legami e vincoli sentimentali.

Valentino, disobbedendo al decreto dell'imperatore, cominciò a celebrare segretamente i matrimoni dei giovani amanti (da qui la popolarizzazione di San Valentino come patrono degli innamorati).

Venuto a conoscenza di ciò, Claudio II condannò a morte Valentino il 14 febbraio 270, accusandolo di disobbedienza e ribellione. Per questo motivo, San Valentino viene commemorato ogni anno in questa data.

In quali paesi si festeggia il 14 febbraio?

Questo 14 febbraio viene celebrato in molti paesi europei (Spagna, Italia, Austria, Belgio o Francia, tra gli altri) come giorno internazionale di San Valentino, anche se non tutti lo festeggiano nello stesso giorno e addirittura, in alcuni paesi, cambia anche il significato.

Senza lasciare il vecchio continente, spiccano la Finlandia e l'Estonia. In questi luoghi, San Valentino è un omaggio all'amicizia e si chiama "Sobrapäev" e "Ystävän Paiva", rispettivamente. È anche una delle date preferite per chiedere la mano al proprio compagno o compagna e sposarsi.

Un altro caso curioso è quello della Danimarca e della Norvegia. Lì, mantengono la tradizione di dare "Gaekkebrev": piccole poesie con rime divertenti che gli uomini inviano alle donne in modo anonimo. È un gioco dove il mittente si firma con tanti puntini di sospensione quante sono le lettere del suo nome e la donna dovrà indovinare chi le ha mandato la poesia; se vince ottiene un uovo di Pasqua, se perde dovrà regalarlo lei al mittente.

Da menzionare anche il dono di 'maiali' in Germania o il posizionamento di cinque foglie di alloro in Inghilterra, una in ogni angolo del cuscino e un'altra al centro, per cercare di attirare il futuro marito.

Anche in alcuni paesi dell'America Latina come Cile, Cuba, Ecuador, Porto Rico, Repubblica Dominicana e Uruguay, questo giorno si festeggia il 14 febbraio con regali tra i più comuni come fiori, lettere, cioccolatini, etc.

A Porto Rico, per esempio, questo giorno commemora l'amore e l'amicizia ed è consuetudine scambiarsi regali tra amici: cartoline, cioccolatini, rose, peluche o profumi, etc. È una tradizione per alcuni innamorati vestirsi di rosso e, come a Cuba, creare delle cassette della posta per depositare le loro lettere d'amore.

In altri paesi, come il Perù, si festeggia anche l'amicizia ed è consuetudine regalare dei bonbon di cioccolato fatti apposta per l'occasione. Inoltre, tra i regali più pregiati ci sono orchidee, originarie della flora peruviana o la poesia di alcuni dei suoi grandi scrittori.

In Colombia si festeggia a settembre celebrando il giorno dell'amore e dell'amicizia, conosciuto qualche anno fa come il giorno degli sposi. Una caratteristica speciale di questa celebrazione è il “gioco dell'amico segreto", che consiste nel mettere i nomi dei partecipanti (amici, colleghi, familiari) in un contenitore e fare un'estrazione. La persona estratta a sorte sarà l'amico segreto e, da quel momento, senza che lui o lei lo sappia, durante tutto il mese si fanno nei suoi confronti gesti di gentilezza, regali o messaggi. 

In Brasile questa festa si chiama 'Dìa dos Namorados' (Giorno degli innamorati) ed è il 12 giugno, in memoria di Sant'Antonio di Padova. Una celebrazione in cui si scambiano anche dei regali.

In definitiva San Valentino, tra storia e leggenda, è una festa che si continua a festeggiare in molti paesi del mondo e che oggi è diventato, inevitabilmente, un indiscusso successo commerciale.

Innamorati della sicurezza della Carta di Debito BBVA

BBVA ha una delle carte più sicure e innovative del mercato. La Carta di Debito BBVA ha la particolarità di non avere i numeri stampati (PAN) o la data di scadenza presenti fisicamente sulla carta, e ha il codice di sicurezza CVV dinamico, che cambia e protegge i tuoi acquisti. È un sistema che riduce al minimo i tentativi di frode e che dà ai clienti la possibilità di pagare online in tutta tranquillità.
La sicurezza è diventata uno degli attributi più apprezzati dai clienti di una banca. Per ideare questo nuovo sistema con CVV dinamico, BBVA ha condotto uno studio basato sulle opinioni dei propri clienti in merito all'uso delle carte e del digital banking. La conclusione è che la sicurezza, la pianificazione e il controllo delle proprie finanze, così come la possibilità di poter effettuare un gran numero di transazioni online dall’app, sono gli attributi più richiesti e apprezzati.

Ed è per questo che BBVA ha dedicato particolare attenzione all’app per migliorare l'esperienza del cliente nell’uso della banca online e facilitargli la gestione delle proprie finanze.

Shopping di San Valentino con il Cashback BBVA

Le ricerche relative alle abitudini di shopping degli italiani in occasione della festa di San Valentino, rivelano che l’80% delle persone che decidono di fare un regalo in questa data, fanno i loro acquisti nella stessa settimana di San Valentino o nei giorni che lo precedono.
E spesse ci si chiede: cosa regalare a San Valentino? Quali sono i regali più gettonati? La scelta ricade sempre sui classici come: i fiori (circa il 70%), i profumi (+23%), i gioielli (+16%) e i cioccolatini (+12%). Non mancano però anche regali come esperienze gastronomiche, soggiorni relax, massaggi rilassanti, etc.

Se anche tu stai pensando al regalo perfetto da fare per San Valentino, ricordati di usare la tua Carta di Debito BBVA così approfitti della promozione cashback che ti rimborsa il 10% su tutti i tuoi acquisti durante il primo mese, fino a 500€, e l’1% durante un anno fino a un massimo di 250€. Il rimborso cashback è automatico, arriverà direttamente sul tuo conto senza doverti preoccupare di nulla.

Apri il Conto Online BBVA a zero spese e attiva la promozione del cashback.

Ti potrebbe interessare