Viaggiare all’estero: carta di debito e prelievo contanti

Prima di partire per un viaggio all’estero, ti sei mai chiesto se portare la carta di debito o di credito, i contanti, come prelevare con il bancomat, se cambiare contanti sul posto?
In questi casi la prima cosa da fare è informarsi presso la propria banca se è possibile usare la propria carta all’estero e quali sono le condizioni; oppure scegliere una carta di debito ideale per viaggiare e ridurre al minimo le spese relative alle transazioni bancarie.

Spesso, quando si è in viaggio, la gente sottovaluta i costi legati alla gestione dei propri soldi. Viaggiamo con carte di debito o di credito che, oltre a delle spese fisse, hanno anche commissioni per prelevare agli sportelli ATM. 

Questo succede spesso quando si viaggia fuori dall’Europa dove le commissioni per un singolo prelievo possono aggirarsi intorno ai 5€, e dove si può arrivare a pagare fino a un 3% per il cambio di valuta. Sono costi che possono incidere molto sul nostro budget.
Questi costi ovviamente sono indicativi e possono variare da un Paese all’altro e dalle condizioni della propria banca. Per quello, prima di viaggiare all’estero, è sempre bene informarsi sulle condizioni del proprio conto corrente e della propria carta di debito o di credito chiedendo alla propria banca.

La carta di debito per chi ama viaggiare

Tutto pronto per il tuo prossimo viaggio? Porta con te la Carta di Debito BBVA per prelevare gratis all'estero.

 

Quanto costa prelevare all’estero

Utilizzare la propria carta di debito all’estero è una comodità per evitare di portare contanti. Quando si hanno soldi liquidi in tasca c’è sempre la preoccupazione di perderli o di essere derubati, con il bancomat invece evitiamo questo tipo di problemi e, in caso di furto o smarrimento, basta spegnere temporaneamente la carta.

Ecco quali sono le principali commissioni a cui andiamo incontro quando viaggiamo all’estero.

  • Commissione per prelievo contanti che viene addebitata al momento del ritiro presso lo sportello ATM di qualsiasi banca.
  • Commissione per cambio valuta. Se si ritirano contanti in valuta diversa dall’euro, viene applicata una commissione sulla conversione della moneta.
  • Commissione applicata dalla banca estera. È una commissione che non dipende dalla propria banca, bensí dalla banca estera in cui si ritirano i contanti e cui importo viene segnalato prima di concludere l’operazione di prelievo.

Le commissioni, come detto prima, cambiano a seconda della banca di riferimento e del Paese di destinazione.

Ecco alcuni consigli per il tuo viaggio:

  • Informati se il Paese in cui viaggerai accetta anche il circuito della tua carta di debito (Bancomat, PagoBancomat, Circuiti internazionali Visa, Maestro, Mastercard, American Express).
  • Controlla i massimali di prelievo del bancomat per singola operazione, giornalieri e mensili così potrai aumentarli se necessario.
  • Controlla anche i limiti per i prelievi eventualmente applicati dal Paese dove viaggerai.
  • Segnati i numeri di emergenza per assistenza dall’estero. 
  • Scarica l’app della tua banca così potrai controllare tutti movimenti della tua carta.

E come ultimo consiglio, ricorda di portare sempre un po’ di contanti in caso di emergenza.

 

Viaggia senza commissioni con la Carta di Debito BBVA

Per evitare di pagare commissioni o risparmiare sui costi delle transazioni quando si viaggia all’estero, è consigliabile portare con se una carta di debito che non prevede commissioni o aprire un conto corrente a costo zero che ti serva per viaggiare.

La Carta di Debito BBVA è ideale per chi ama viaggiare, per risparmiare e gestire i soldi in sicurezza; ce l’hai sempre a portata di smartphone per poter controllare il tuo conto corrente in qualsiasi momento, ovunque ti trovi. Aderisce al circuito Mastercard ed è possibile fare acquisti in valuta estera.

Ecco quali sono i vantaggi di cui puoi usufruire quando viaggi all'estero con la Carta di Debito BBVA: 

  • Prelievo contanti da qualsiasi sportello ATM della zona Euro: potrai effettuare operazioni illimitate di prelievo e senza costi a partire da un importo minimo di 100€.
  • Prelievo contanti agli sportelli ATM fuori dalla zona Euro: si applicherà una commissione di 2€.
  • Acquisti in valuta estera: non si applicherà nessuna commissione per gli acquisti in valuta estera. Senza costi anche il cambio valuta su prelievi e acquisti.
  • On/Off Carta: potrai accendere o spegnere la tua carta tutte le volte che ne hai bisogno, e lo potrai fare direttamente dal tuo smartphone.
  • Limita funzionalità: con questo servizio potrai sospendere il funzionamento della tua carta temporaneamente anche solo per determinate operazioni come per esempio i pagamenti all’estero o i prelievi di contanti agli sportelli ATM.
  • In questo modo potrai proteggerti da transazioni non autorizzate.

Inoltre, se parti in compagnia e condividi le spese del tuo viaggio, potrai approfittare dei bonifici istantanei per fare trasferimenti di denaro immediati e senza costi al conto corrente della persona che viaggia con te.

Come ottenere la Carta di Debito BBVA

Richiedere la Carta di Debito BBVA è molto semplice. Per aprire il conto corrente online a zero spese, avrai bisogno di un documento d’identità in corso di validità, un buon collegamento a internet e una buona illuminazione. La registrazione è velocissima, ti basteranno solo 5 minuti!

Con la tua nuova carta di debito potrai accedere al Cashback 10% BBVA in maniera automatica. Compra con la tua nuova carta e otterrai il 10% di rimborso su tutti i tuoi acquisti del primo mese dall’attivazione del servizio, fino a 500€, potendo così ottenere fino a 50€ di rimborso.
Allo scadere del primo mese, il risparmio continua ed è possibile recuperare fino a 30€ sui primi 250€ spesi grazie al Cashback 1% BBVA.

Cosa aspetti? Inizia ad accumulare cashback.

 

Apri il Conto Corrente online BBVA e ricevi la carta di debito digitale o fisica a costo zero.

Ti potrebbe interessare