Estratto conto bancario online

L’estratto conto bancario è un documento molto importante per un correntista perché riporta tutti i movimenti effettuati sul conto corrente e consente di controllare le spese sostenute, i costi di gestione del conto e delle commissioni bancarie, verificare la presenza di eventuali frodi.
Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta.

 

Cos’è l’estratto conto

L’estratto conto bancario è un documento che la banca invia al proprio correntista periodicamente e che elenca nel dettaglio tutte le operazioni effettuate relative al conto corrente e alle carte di pagamento, dai bonifici ai prelievi, ai depositi, fino alle ricariche telefoniche.
La periodicità con cui ricevere l’estratto conto può essere scelta dal cliente e può essere mensile, trimestrale, semestrale o annuale.
Con l'avvento del digital banking l'estratto conto viene inviato tramite email come allegato o si può scaricare direttamente nella propria area privata senza costi.
Si può anche scegliere di riceverlo in formato cartaceo presso il proprio domicilio però in questo caso il servizio sarà a pagamento.

Senza dubbio il formato online è comodo perché ti da la possibilità di consultarlo da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, in pochi semplici click; è conveniente perché non ha alcun costo e rispetta l’ambiente perché riduce l’uso della carta.

Conto corrente online e carta di debito a zero spese per sempre
Bastano solo 5 minuti per aprire il conto corrente online a zero spese. Senza costi di gestione e senza commissioni. Che aspetti? Provalo.

Quali informazioni contiene l’estratto conto

L'estratto conto fornisce il dettaglio di tutte le operazioni effettuate sul conto corrente in ordine temporale crescente e consente anche di visualizzare in quali categorie sono stati effettuati i movimenti.
I dati contenuti in questo documento possono variare da banca a banca però in linea generale sono presenti informazioni come: nome e indirizzo del correntista, numero di conto, filiale bancaria, costi di tenuta del conto, ammontare delle commissioni bancarie, etc.

Contiene inoltre:

La data contabile. Indica il giorno in cui è avvenuta l’operazione registrata contabilmente sul conto.

La data valuta. Indica il giorno a partire dal quale è possibile utilizzare il denaro depositato in conto per pagamenti o prelievi.

Le entrate. Comprende i movimenti di accredito o versamento del correntista, come per esempio l’accredito dello stipendio o della pensione, o un bonifico in entrata.

Le uscite. Comprende i movimenti in uscita come per esempio qualsiasi pagamento, ritiro contanti o bonifici a debito.

Il saldo finale. Indica il saldo effettivo disponibile sul conto al momento della chiusura dell'estratto conto.

La descrizione dell’operazione. Riporta la causale dell’operazione.

Come consultare l’estratto conto con BBVA

Con BBVA puoi consultare tutti i movimenti del tuo conto corrente in qualsiasi momento direttamente dall’app o dal sito web. Ecco come accedere: 

Dall’app. Nel menu in basso, seleziona Notifiche > Conti e potrai visualizzare l’elenco dei documenti in ordine cronologico. Ogni 3 mesi riceverai il documento del saldo trimestrale in formato PDF. Potrai anche filtrare la tua ricerca per data.

Da Bbva.it. Seleziona Conto > Movimenti recenti, in alto a destra hai la possibilità di visualizzare l’estratto conto in formato pdf o excel. Potrai anche applicare filtri alla tua ricerca selezionando la data e/o l’importo.

Ti consigliamo infine di controllare periodicamente l’estratto conto per individuare eventuali errori o anomalie.

Fai crescere i tuoi risparmi con il Deposito Flessibile BBVA 4,25% per 12 mesi

Ti potrebbe interessare